Orari di apertura

Lun - Sab: 8:00 - 21:00

Oggi come oggi le tipologie e le varianti di massaggio Shiatsu sono davvero molte e tutte si basano sulla medesima filosofia e sui cosiddetti “cinque pilastri” che sono:

il Respiro, (dell’ operatore e del cliente), la postura, la Perpendicolarità, la pressione (dell’operatore) la Sensazione (di piacere o di dolore).

Partendo dalla filosofia dell’energia vitale ki e dai cinque pilastri fondamentali, nel corso degli anni si sono elaborate differenti tipologie di massaggio Shiatsu che hanno dato origine a numerosi stili.

Le più conosciute sono:

Stile Namikoshi: si tratta di uno stile che integra le conoscenze tradizionali del massaggio Shiatsu a conoscenze derivanti dalla medicina occidentale. Si tratta di un tipo di massaggio che si concentra in particolare sui sintomi e viene utilizzato soprattutto nella prevenzione e nel trattamento di disturbi correlati a circolazione sanguigna e linfatica il sistema endocrino e il sistema nervoso.

Stile Masunaga: anche noto come zen Shiatsu, che mira a ristabilire il benessere dell’organismo attraverso il riequilibrio del sistema neurovegetativo ortosimpatico e parasimpatico. Quest0 trattamento rinforza lo stato generale di salute.

Stile Ohashi: è basato sulla comunicazione corporea fra cliente ed operato e e mira a stabilire benessere e armonia in entrambi. Le manipolazioni effettuate in questo tipo di massaggio si caratterizzano per sfruttare in particolar modo la forza di gravità e movimenti continui allo scopo di sciogliere tensioni sia fisiche che mentali, favorendo in questo modo lo scorrere dell’energia.

Stile Koho: è uno stile che si basa sulle conoscenze tradizionali giapponesi e si caratterizza per l’uso di pressioni effettuate con i pollici lungo i sedici meridiani del corpo.

Lo shiatsu è in ogni suo aspetto uno stimolo della circolazione dell’energia vitale nel corpo tale da garantire una qualità di vita piena ed appagante.

Oggi come oggi le tipologie e le varianti di massaggio Shiatsu sono davvero molte e tutte si basano sulla medesima filosofia e sui cosiddetti “cinque pilastri” che sono:

il Respiro, (dell’ operatore e del cliente),la postura , la Perpendicolarità, la pressione (dell’operatore) la Sensazione (di piacere o di dolore).

Partendo dalla filosofia dell’energia vitale ki e dai cinque pilastri fondamentali, nel corso degli anni si sono elaborate differenti tipologie di massaggio Shiatsu che hanno dato origine a numerosi stili.

Le più conosciute sono:

Stile Namikoshi: si tratta di uno stile che integra le conoscenze tradizionali del massaggio Shiatsu a conoscenze derivanti dalla medicina occidentale. Si tratta di un tipo di massaggio che si concentra in particolare sui sintomi e viene utilizzato soprattutto nella prevenzione e nel trattamento di disturbi correlati a circolazione sanguigna e linfatica, il sistema endocrino e il sistema nervoso.

Stile Masunaga: anche noto come zen Shiatsu, che mira a ristabilire il benessere dell’organismo attraverso il riequilibrio del sistema neurovegetativo ortosimpatico e parasimpatico. Quest0 trattamento rinforza lo stato generale di salute.

Stile Ohashi: è basato sulla comunicazione corporea fra cliente ed operatore e mira a stabilire benessere e armonia in entrambi. Le manipolazioni effettuate in questo tipo di massaggio si caratterizzano per sfruttare in particolar modo la forza di gravità e movimenti continui allo scopo di sciogliere tensioni sia fisiche che mentali, favorendo in questo modo lo scorrere dell’energia.

Stile Koho: è uno stile che si basa sulle conoscenze tradizionali giapponesi e si caratterizza per l’uso di pressioni effettuate con i pollici lungo i sedici meridiani del corpo.

Lo shiatsu è in ogni suo aspetto uno stimolo della circolazione dell’energia vitale nel corpo tale da garantire una qualità di vita piena ed appagante.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.